Categorie di altcoin: token di utilità, token di sicurezza e altri

La diversità delle altcoin consente a diversi attori di adattarsi alle proprie esigenze e ai propri obiettivi.

Le altcoin si dividono in due categorie principali: utility token e security token.

Queste categorie possono essere ulteriormente classificate in base al loro uso, scopo e funzione.

Gettoni di utilità

I token di utilità sono altcoin che possono essere utilizzati all'interno di una specifica piattaforma blockchain.

Questi token sono solitamente necessari per accedere o utilizzare un servizio o un prodotto.

L'esempio più noto è il token Ether (ETH) della piattaforma Ethereum, chiamato "gas", necessario per eseguire transazioni e contratti intelligenti sulla rete Ethereum.

Gettoni di sicurezza

I token di sicurezza sono beni digitali che rappresentano determinati diritti finanziari, come la proprietà, il capitale, le azioni, i diritti di voto o i diritti di reddito.

Questi token rappresentano solitamente il valore di un'azienda o di un progetto e possono generare reddito o rendimenti da investimento per i loro proprietari.

Esistono inoltre altri tipi di altcoin, come le stablecoin, il cui valore è ancorato a un altro bene, come il dollaro o l'oro, per stabilizzarne il valore, e le privacy coin, che si concentrano maggiormente sull'anonimato e sulla sicurezza delle transazioni.

La comprensione delle diverse categorie di altcoin può aiutarci a capire meglio la diversità del mondo delle criptovalute e ad aiutare investitori, sviluppatori e utenti a trovare le criptovalute più adatte a loro.

Gettoni di governance

I token di governance, o governance token, conferiscono ai loro possessori diritti di voto in un sistema di organizzazioni decentralizzate (DAO).

Questi token consentono di prendere decisioni a livello di comunità, in cui i titolari dei token possono votare sulle modifiche al sistema e quindi influenzare direttamente il funzionamento della piattaforma.

Gettoni DeFi

I token della DeFi, o sistemi finanziari decentralizzati, hanno solitamente diritti d'uso e di gestione.

Questi token sono alla base di molti nuovi servizi finanziari, come il prestito decentralizzato, gli scambi e le garanzie.

NFT (gettoni non fungibili)

Gli NFT rappresentano beni digitali unici nella blockchain.

Mentre le criptovalute tradizionali come il bitcoin sono intercambiabili (cioè "fungibili"), gli NFT contengono informazioni uniche che non possono essere copiate o sostituite.

Sono spesso utilizzati per vendere arte, musica o altri contenuti digitali.

Gettoni Yield Farming o Liquidity Mining

Questi token sono utilizzati nei protocolli DeFi, dove gli utenti depositano beni in pool di liquidità basati sulla blockchain e ricevono nuovi token come ricompensa.

Questi token hanno spesso diritti d'uso, di generazione di reddito e di voto.

È importante notare che i diversi tipi di token operano in contesti legali e normativi diversi in tutto il mondo e gli investitori devono avere una conoscenza approfondita delle caratteristiche e dei rischi dei diversi tipi di token.